i attiva in particolari condizioni durante i processi di trascrizione del DNA e può portare ad un grave danno genomico chiamato “rottura a doppio filamento”, da cui possono nascere malattie neurodegenerative come le atassie cerebellari. La scoperta può rivelarsi utile per sviluppare strategie di prevenzione e nuove terapie

Segue

Malattie neurodegenerative, scoperto meccanismo molecolare che produce instabilità genomica nei neuroni

Potrebbe anche interessarti