Tumore al seno, le donne finiscono in sala operatoria senza essere bene informate

Catapultate in tutta fretta in un percorso sconosciuto, ignare delle strade alternative. Così si sentono molte donne con un tumore al seno spinte a prendere decisioni sui trattamenti chirurgici senza avere avuto il tempo di informarsi sulle diverse possibilità. È quanto emerge da due studi, entrambi pubblicati sul Journal of the American College of Surgeons, che hanno raccolto le testimonianze di pazienti operate al seno. Il primo studio ha coinvolto 487 donne sottoposte a due interventi differenti: lumpectomia, l’operazione che rimuove una parte circoscritta del tessuto risparmiando il resto della mammella, e mastectomia, asportazione totale del seno. Fonte: http://www.healthdesk...

Sindrome di Tourette. Efficace, in alcuni casi, la stimolazione cerebrale profonda

La stimolazione cerebrale profonda è efficace in alcuni pazienti affetti da Sindrome di Tourette. Da quanto evidenziato sulla base dei dati di 12 mesi di un registro internazionale, questa tecnica sembra migliorare i sintomi della sindrome di Tourette, anche se si possono manifestare effetti avversi. [...]

Dolore cronico, nuova terapia può sconfiggerlo in 20 giorni

Niente più farmaci o fastidiosi pacemaker per dire addio alle neuropatie. Il dolore cronico dei nervi periferici può essere finalmente sconfitto in meno di un mese e direttamente da casa. La nuova frontiera è rappresentata da un neurostimolatore periferico, un sistema di ultima generazione che, [...]

Lombardia. Pd presenta proposta per il riconoscimento del caregiver familiare

Patriarca: “La nostra proposta ha un approccio molto operativo: stiamo parlando di offrire a chi si prende cura dei familiari, rinunciando al proprio lavoro e al proprio tempo, assistenza psicologica, domiciliazione delle visite specialistiche, formazione all’assistenza sul campo, sportelli di aiuto reciproco, reti di volontariato”. [...]

Ricetta elettronica, conclusa la formazione del Ministero della salute

Si è concluso il percorso formativo sul nuovo sistema informatizzato di tracciabilità dei medicinali veterinari, compresa la ricetta elettronica, avviato dalla Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero e destinato ai veterinari delle ASL e ai liberi professionisti. Fonte: http://www.salutedomani.com/article/ricetta_elettronica_conclusa_la_formazione_del_ministero_della_salute_24822

Video Giornata mondiale delle malattie rare 2018

https://youtu.be/V2gfva9nGzQ

È partita la Cabina di Regia del Piano Nazionale della Cronicità

Ad oltre un anno di distanza dall’approvazione del Piano Nazionale della Cronicità, si è insediata e riunita in questi giorni la Cabina di Regia che dovrà farlo concretamente funzionare. Tra i componenti vi è anche Cittadinanzattiva, che intende svolgervi una funzione di «pungolo per le [...]

Al via il nuovo Piano di monitoraggio dell’assistenza sanitaria del Ministero della Salute

“Il Ministero prosegue sulla strada del potenziamento del SSN mettendo a disposizione delle Regioni un nuovo cruscotto di valutazione dell’assistenza sanitaria italiana. Attraverso la misurazione trasparente e condivisa di ciò che avviene nelle strutture sanitarie del paese siamo convinti di contribuire ulteriormente a dare forza [...]