Decreto Covid. Sì al vaccino obbligatorio per i sanitari e allo ‘scudo’ giuridico, ma solo per i vaccinatori. Scuole primarie aperte anche in zona rossa. Fino al 30 aprile Italia solo rossa o arancione ma si potrà cambiare colore in base ai dati e ai vaccini effettuati

In caso di accertata mancata vaccinazione, per gli operatori sanitari si prevede la sospensione dall’esercizio della professione fino all’assolvimento dell’obbligo vaccinale e comunque non oltre il 31 dicembre 2021. Esclusa la responsabilità del personale sanitario per i delitti di omicidio

Ci sono altre Malattie Rare da includere tra le priorità del Piano Vaccinale

UNIAMO-FIMR, la Federazione Italiana Malattie Rare, esprime soddisfazione per l’accoglimento da parte del generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, della propria richiesta di collaborazione al Tavolo Operativo Permanente per l’Implementazione del Piano Vaccinale Nazionale, come unico referente istituzionale per

Rassegna Stampa Coordinamento ASSOCIAZIONI

Questi sono i link di tutti gli articoli comunicati ddalle testate di settore : https://www.ansa.it https://www.adnkronos.com/notizie https://www.agi.it/salute https://www.repubblica.it/ https://www.quotidianosanita.it/cronache/ https://www.ilritrattatodellasalute.tiscali.it https://www.saluteh24.com/…/per-le-vaccinazioni-dei… https://www.salutedomani.com/article/per_le_vaccinazioni_dei-malati_reumatologici_immunologi_e-rari-vanno_previsti_codici_delle_patologie_uguali-in_tutte_le_regioni_31211 https://www.panoramasanita.it/…/covid-per-le…/ https://www.sanita24.ilsole24ore.com/ https://www.regione.vda.it7notizieansa/details_f.asp https://www.medinews.it/…/covid-per-le-vaccinazioni…/ https://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php

Covid. Dal 15 marzo al 2 aprile anche le Regioni gialle (poche) in arancione e il 3, 4 e 5 aprile tutti in zona rossa. Dalle misure escluso solo chi è in zona bianca. Il Cdm approva il decreto

Il decreto prevede infatti che in queste settimane le Regioni in giallo (che da lunedì saranno molto meno delle attuali visto il peggioramento dei dati)  passino comunque a misure di zona arancione. Le Regioni potranno inoltre introdurre misure più restrittive nei

Rapporto AIFA sui vaccini somministrati. Le segnalazioni riguardano soprattutto la prima dose del vaccino Comirnaty (99%), che e’ stato il piu’ utilizzato e solo in minor misura il vaccino Moderna (1%).

VACCINI CORONAVIRUS. RAPPORTO AIFA, 7.6% SEGNALAZIONI PER EVENTI GRAVI “Sono pervenute 7.337 segnalazioni su un totale di 1.564.090 dosi somministrate (tasso di segnalazione di 469 ogni 100mila dosi), di cui il 92,4% sono riferite a eventi non gravi, come dolore