Giornata Mondiale 29 Febbraio: leggi tutte le novità

E SI CI SIAMO!!!!!!!!!
OGGI 29 FEBBRAIO SI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE RARE 2020


GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE RARE

A Roma

l’A.S.D. Run Race Management organizza per conto della Uniamo Onlus la manifestazione podistica “Run4Rare”, corsa competitiva su una distanza di 10 km all’interno del parco di Villa Ada. La manifestazione di svolgerà l’1 marzo 2020 con partenza ore 10.00 .

Il luogo di ritrovo è all’interno della villa, vicino al laghetto, adiacente all’ingresso da Via di Ponte Salario. Possono partecipare alla manifestazione tutti i tesserati FIDAL, RUN CARD e EPS riconosciuti dal CONI, in regola con il tesseramento 2020 e con le norme che regolano la tutela sanitaria delle attività sportive agonistiche vigenti e che abbiano compiuto il 18° anno di età il giorno della gara. Non verranno accettate iscrizioni con il solo certificato medico sportivo.

Nell’ambito della gara è prevista anche una corsa non competitiva o passeggiata a passo libero sulla distanza di 5 Km su parte del percorso della gara.

Il costo dell’iscrizione per la gara competitiva è di 12 euro comprensivo del pacco gara e del pacco ristoro finale, le iscrizioni possono essere fatte online o via mail all’indirizzo runracemanagement@gmail.com .

Il costo dell’iscrizione della corsa non competitiva (corsa o camminata a passo libero) è di 5 euro da pagare all’atto dell’iscrizione o del ritiro del pettorale la mattina della gara; la preiscrizione può essere fatta con una mail sempre all’indirizzo runracemanagement@gmail.com .

Verranno premiati con premi in natura o materiale sportivo i primi 10 uomini e le prime 10 donne assolute e saranno premiate con coppe o targhe le prime 3 società classificate con un minimo di 20 atleti arrivati (ad essi sarà riconosciuto un piccolo rimborso spese).

Partecipate !!! Sarà bello stare tutti insiemeA

GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE RARE 29 FEBBRAIO 2020

Oggi 29 febbraio in diverse città d’Italia saranno illuminati con i colori della giornata i monumenti più importanti . A Roma sarà illuminato il Colosseo . Alle ore 19 saremo tutti davanti al Colosseo . Dobbiamo essere in tanti .
CERCATE DI VENIRE !!!!!!!!!
VI ASPETTIAMO !!!!!Il

AS.MA.RA CI SARA’

Per l’occasione verranno illuminati con i colori della campagna internazionale Rare Disease Day alcuni dei più importanti monumenti italiani:

•Il Colosseo di Roma
•La Torre di Pisa
•La Fontana in Piazza De Ferraris a Genova
•Porta al Prato a Firenze (con il patrocinio del Comune di Firenze)
•Il ponte a Polignano a Mare in Puglia (29 febbraio e 1° marzo 2020)
•La torre del palazzo della Città Metropolitana di Bari (28- 29 febbraio e 1° marzo 2020) con la Rete A.Ma.Re. Puglia

Il 28 febbraio 2020
Il presidente della Repubblica durante il suo intervento in occasione dell’incontro per il 30° anniversario della Fondazione Telethon, nella Giornata Mondiale delle malattie rare ha parlato anche del nuovo virus: “La conoscenza aiuta la responsabilità e costituisce un forte antidoto a paure irrazionali e immotivate”.
di fronte alla comparsa di un nuovo insidioso virus – si apprezza meglio il valore della scienza, la dedizione delle donne e degli uomini che portano avanti nuove ricerche, l’impegno sul campo di chi ne applica i risultati. Avere fiducia nella scienza non vuol dire avere fiducia di qualcosa di astratto. Vuol dire avere fiducia in noi stessi, nella nostra comunità”. Parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella pronunciate in occasione dell’incontro per il 30° anniversario della Fondazione Telethon, nella Giornata Mondiale delle malattie rare.

“È accaduto in questi anni che la scienza fosse messa in discussione – ha precisato il presidente – . Abbiamo assistito a comportamenti irrazionali, al propagarsi di teorie antiscientifiche – ad esempio sui vaccini – al diffondersi di ansie che si sono tramutate in comportamenti autolesionisti”.

Per Mattarella “la conoscenza aiuta la responsabilità e costituisce un forte antidoto a paure irrazionali e immotivate che inducono a comportamenti senza ragione e senza beneficio, come avviene talvolta anche in questi giorni”.

“In questo giorno dedicato alle malattie rare – ha sottolineato il Capo dello Stato – dobbiamo sentire il dovere di rinnovare il ringraziamento a chi sta operando con fatica, con sacrificio, con abnegazione per contrastare il pericolo del coronavirus: i medici, gli infermieri, il personale della Protezione civile, i ricercatori, le donne e gli uomini delle Forze Armate e di quelle di polizia, tutti coloro che in qualche modo si trovano in prima linea”.

“L’unità di intenti – ha precisato – , e i principi di solidarietà, sono un grande patrimonio per la società, particolarmente in momenti delicati per la collettività. Costituiscono, in questi momenti, anche un dovere. Quando si perde questa consapevolezza ci si indolisce tutti”.

 
Giornata Mondiale 29 Febbraio: leggi tutte le novità

Potrebbe anche interessarti